giovedì 4 marzo 2021

Esclusivo: il diario di Smith, il capo degli Uomini in Nero - dal 1982 a oggi

Il pacchetto era comparso sul tavolo della nostra redazione virtuale, come se si fosse materializzato dal nulla. E tutti noi redattori virtuali eravamo disposti a giurare che, fino a un secondo prima, il tavolo era sgombro. Il pacchetto aveva le dimensioni di una risma di fogli di formato A4, e l'involucro non aveva contrassegni, ma un bigliettino delle dimensioni di quelli dei cioccolatini, dichiarando prima che quello era il dono di "un amico che desiderava restare anonimo" e poi risultando firmato da Tⁿ (dove n=2), garantiva che il contenuto era stato recuperato in modo del tutto accidentale dopo un'involontaria irruzione in una lussuosa villa di una zona non rivelata di New York, nella quale per puro caso era stato rovesciato un cestino delle cartacce in cui la donna delle pulizie aveva gettato svogliatamente le prove di stampa degli appunti minimi del diario segreto del padrone di casa, tale Smyt ma trascritto erroneamente Smith, il quale aveva trascorso una notte insonne per redigerlo, approfittando dell'assenza della moglie, anche se la donna delle pulizie asseriva che il padrone non era sposato, e anzi aveva un amante simile a un cavernicolo. Sul retro del biglietto, oltre ai cortesi saluti formali del caso, il nostro anonimo amico, che si firmava di nuovo, questa volta Tee Tee, affermava di aver pensato a noi non appena quello scritto era fortuitamente entrato in suo possesso, anche perchè la donna delle pulizie aveva respinto il suo invito a cena, colpendolo in faccia con la suddetta risma di carta, e ci invitava a esaminare il testo con attenzione, perchè avrebbe sfidato tutto ciò che credevamo di conoscere riguardo a un nostro comune amico, e perchè altre sorprese attenedevano chi sarebbe stato capace di "leggere tra le righe e oltre le righe".   

 
IL DIARIO DI SMITH

Buongiorno a tutti.
Volevo dire: a me.
Vabbè, è uguale.

1982. Maggio. [Martin Mystère nn. 2-3 .- La vendetta di Râ]
Trovato antico mappamondo egizio.
Non è necessario intervenire. Ci hanno pensato loro.
Nota: Beverly Carter è una compagna ideale.
Nota 2: che tormento quelle diapositive.

1982. Giugno. [Martin Mystère n. 3 - Operazione Arca]
Memento: intervenire per rimozione Arca.
Alla piantina ho provveduto io, nella mia villa farà un figurone.
Tanto se ne accorgerà solo Java: avrà un diavolo per capello!
Anzi no. AHAH.

1982. Luglio. [Martin Mystère n. 4 - La stirpe maledetta]
Martin non ha visto il simbolo di Atlantide di Sazzani.
D'altronde era da tutt'altra parte.
Per fortuna c'ero io.

1982. Settembre. [Martin Mystère nn. 6-7 - Delitto nella preistoria]
Java è impazzito? Ha subodorato qualcosa?
Come fa Martin a subodororarlo tutti i giorni? Io l'avrei già ammazzato.
Nota: Charlier ha intuito qualcosa.

1982. Ottobre. [Martin Mystère nn. 7-8-9 - L'uomo che scoprì l'Europa]
Mi ci voleva proprio una vacanza.
Von Hansen non si è accorto di nulla.

1982. Dicembre. [Martin Mystère nn. 9-10 - Il triangolo delle Bermuda]
Di nuovo il Triangolo. L'altra volta ero buono. Ero?
Quella Coca-Cola va fatta sparire. Burp!

1983. Marzo. [Martin Mystère nn. 11-12 - Il teschio del destino]
Se vedo un'altra diapositiva, mi ammazzo. Ancora un po' e gridavo "socorro Smith".
Per fortuna non è successo nulla. Martin è proprio un babbeo. A che pro sorvegliarlo?
Ah già, sono io.

1983. Aprile. [Martin Mystère nn. 13-14 - Un vampiro a New York]
Stephen Queen è morto? Meglio esserne certi, se non altro per evitare sequels.
Travis è un tipo in gamba, sarebbe bene portarlo dalla nostra parte.

1983. Giugno. [Martin Mystère nn. 15-16 - La spada di Re Artù]
Questo Orloff sbuca da tutte le parti. Manco un treno in pace si può prendere. E' ora di parlarne col suo alter ego.
La mazzetta a Charlier è stata utile.

1983. Settembre. [Martin Mystère nn. 17-18-19 - La città delle ombre diafane]
I giapponesi sono un problema.
Sono razzista? No, lo è Martin. Spero che la domestica non indovini la password.

1983. Dicembre. [Martin Mystère nn. 21-22 - Il libro degli arcani]
Che scherzo del piffero.
Vabbè, "Il ramo d'oro" mi mancava.
Tanto quello mica legge i libri che compra.

1984. Febbraio. [Martin Mystère nn. 22-23-24 - Tunguska!]
Quanto odio i russi. Strokov poi è pure muviano. Bah.
Nota per il futuro: i fiorentini sono pericolosi.

1984. Aprile. [Martin Mystère nn. 24-25-26 - Viaggio nel futuro]
Povero Von Hansen, se sapesse che scherzone sto facendo io, da anni.
'Sto Orloff è peggio dei giapponesi, salta fuori da tutte le parti.

1984. Giugno. [Martin Mystère nn. 26-27 - I figli del sogno]
Il papà di Martin era un Uomo in Nero!!! Pazzesco.
Nota: creare una combinazione di caratteri che comunichi una espressione allibita.
MA... il papà di Martin... era mio padre!!!!!!
Nota: creare un'altra combinazione di caratteri che comunichi una espressione, stavolta contrariata.
Perché prima a lui e poi a me??
Ah già, il mio precedessore l'aveva fatto uccidere, per questo.

1984. Luglio. [Martin Mystère nn. 27-28 - Il delitto di Martin Mystère]
OH NO HO UCCISO UN UOMO!!!! LO AVEVO DIMENTICATO!!!
....
....
....
DE-HE-HI-HO.

1985. Marzo. [Martin Mystère nn. 35-36 - Moha Moha]
Missione Kundingas conclusa. Ma che volevano?
Sullivan doveva morire. I dispetti di Martin mi stanno facendo impazzire.
Non poteva fare un altro lavoro? AAAAARRRGGHHHH.
Comincio a credere di essere sempre stato buono.
Devo fargli un discorsetto definitivo.

1985. Maggio. [Martin Mystère nn. 36-37-38 - Telepatia]
Mister Mind ha letto nella mente di Martin e ci ha trovato solo sciocchezze.
Nota: ringraziare Drusilla.

1985. Agosto. [Martin Mystère nn. 40-41-42 - La reincarnazione di Annabel Lee]
Stavo pensando: se Martin si reincarnasse in qualcun altro, mi reincarnerei pure io?

1985. Dicembre. [Martin Mystère nn. 44-45-46 - La morsa bianca]
Non voglio mai più stare chiuso in casa con quei due.
(p.s.: Che stanchezza, sono spossato.)
(Ci mancavano solo i nazisti.)
(Era questo, che volevo?)

1986. Febbraio. [Martin Mystère nn. 46-47-48 - Il fuoco che uccide]
Vorrei tanto che il Diavolo comparisse e mi dicesse che sono solo un fumetto, un parto della mia immaginazione.
O che lo dicesse di Martin.

1986. Giugno. [Martin Mystère nn. 50-51 - La falce del druido]
Missione più faticosa del previsto.
E' stata davvero dura fingere di non aver visto tutti quegli androidi fare avanti e indietro.
Rimuovere la Grande Madre dalla mente di Martin sarà molto complicato. O molto semplice, a seconda dei punti di vista.

1986. Luglio. [Martin Mystère nn. 51-52 - Sette uomini venuti dal nulla]
A TUTTE LE UNITA': TROVARE ASSOLUTAMENTE QUEL CONGEGNO A FORMA DI SCARABEO D'ORO.
Ma perché lo scrivo qui?
Sto impazzendo anch'io, come il mio doppio (e gli altri sei).
Per fortuna Martin non mi ha riconosciuto.
D'altronde ero sbarbato e a occhi nudi.

1986. Settembre. [Martin Mystère nn. 54-55 - Ritorno a Lilliput]
Anche i cavalli telepati non hanno letto nulla nella mente di Martin.
Forse non sapevano leggere.

1986. Dicembre. [Martin Mystère nn. 56-57-58 - Magia africana]
Avrei dovuto rimanere con Beverly. Già. Che gnoc..
Se solo avessi potuto dirle tutta la verità.
Beh, in effetti avrei potuto.
Ma non sono fatto per la vita di coppia. Ora sarei un dinosauro.

1987. Febbraio. [Martin Mystère nn. 58-59-60 - Il diluvio di fuoco]
Certo che Martin ha una vita davvero interessante. Adesso pure i robottini di Nazca.
Quasi lo invidio.

1987. Data esatta sconosciuta. [Zona X n. 10 - Dieci secondi per morire]
MALEDIZIONE! ANGELI DEL PARADISO!
Reagan è dalla nostra parte, perché ha chiamato Tower a dirigere Altrove?!!
Sempre così: partono di destra, e poi...
Dovrà pagare. Finisca pure il suo mandato. E poi... un bell'alzheimer indotto e via.

1987. Aprile. [Martin Mystère nn. 61-62  - Le macchine impossibili]
Ehi, Gandhi criminale è una mia idea! Plagiatore disonesto!

1987. Giugno. [Martin Mystère nn. 62-63-64 - I giorni dell'incubo]
Bravo, Martin, psicanalizza le tue amiche. Sei proprio il più adatto.
Per fortuna in quel barbone non c'ero. E, se c'ero, dormivo.

1987. Settembre. [Martin Mystère nn. 66-67 - Il presagio]
Ci mancava solo Kut Humi. E perché non è un aborigeno australiano?
Certo, tutto pensavo fuorché fosse stato un nazista. Certa gente sembra essere in un modo e invece ha una doppia vita. Fa riflettere.
Nota: ora mi ritroverò Orloff tra i piedi in chissà quante missioni.

1987. Novembre. [Martin Mystère nn. 67-68-69 - Caccia all'uomo]
NON E' TEDESCO MA AUSTRIACO???? PAZZESCO.
Cioè, già lo sapevo, l'avevo letto nell'Archivio UiN. Però è sempre un bel colpo di scena.

1988. Gennaio. [Martin Mystère nn. 69-70-71 - La vera storia del Capitano Nemo]
Martin ha ricordato tutte le volte in cui ha avuto a che fare con Atlantide e i subbacui. Che memoria!
Davvero troppo lucida. Dovrò intervenire.

1988. Marzo. [Martin Mystère nn. 71-72 - Morte al varietà]
Nota: scoprire cosa diavolo fa il corvo nell'occhio.

1988. Settembre. [Martin Mystère nn. 77-78-79 - Un enigma di nome Jaspar]
Jaspar Hauser SA. Ne sono certo.

1988. Novembre. [Martin Mystère nn. 79-80 - La onna immortale]
Il murchadna è troppo vistoso, andrebbe fatto sparire.
Lo porterò nella mia villa. Non se ne accorgerà nessuno.

1988. Dicembre. [Martin Mystère nn. 80-81 - Il virus elettronico]
Così impari a non comperarmi il mappamondo, papà.

1989. Settembre. [Martin Mystère nn. 88-89-9 ls 0, I Romanzi di Martin Mystère n. 4]
Per la prima volta, Martin è stato ad un passo dall'individuarmi.
Ma questo pure il Bafometto doveva incontrare?? Aveva ragione papà a dire che doveva fare il ragioniere.
Con molta fatica, siamo riusciti a fargli credere di essere buono. Ringraziare l'agente Camerani.

1989. Novembre. [Martin Mystère nn. 90-91-92 - Il cuore di Christopher]
Ricorda ancora l'arma a raggi. Non va bene.
Il Silletca ha fallito.
A TUTTE LE UNITA': AL MIO SEGNALE, SCATENATE L'ITTEROVICHIA.

1989. Dicembre. [Almanacco del Mystero 1990]
Contro ogni aspettativa, il miliardario è stato utile. Rinnovare la collaborazione.
Se i miliardari scendessero in campo anche in politica, forse cambierebbero molte cose.
(Aspetta, ma noi vogliamo il contrario)
(Beh, il capo sono io e decido io cosa vogliamo)
(Giusto)
(Grazie)

1990. Aprile. [Martin Mystère nn. 97-98 - Mutanti]
Decisamente dovremmo smetterla di scrivere MIB sulle giacche.
A momenti ci riconosce.
Dirò al sarto di cambiare le divise.

1990. Giugno. [Martin Mystère nn. 98-99 Orrore a Karnak- ]
E c'è anche la piramide nera che vola sul Polo Sud.
Dovevo farlo io, il detective dell'impossibile, e mettere lui a redigere resoconti su 'sta sedia.

1990. Ottobre. [Dylan Dog & Martin Mystère n. 1 - Ultima fermata: l'incubo]
Dylan Dog non s'è accorto di niente. Sono proprio un bravo attore.
Certo, se si lasciasse un po' andare, con un nuovo look, più dark, saremmo una bella coppia.
Il suo assistente è già un nostro agente, per cui.
Dirò al collega Ghost di agire in proposito.

1990. Dicembre. [Almanacco del Mystero 1991]
Non ho capito se il Documento Lambda è stato trovato per davvero o se Martin si è sognato tutto.
Ogni tanto fa questi sogni strani, che sembrano reali... troppe bistecche, lo dicevo io.

1991. Febbraio. [Martin Mystère nn. 106-107-108 - La maledizione di Kunanjun]
Ecco, a proposito di sogni.
Com'è possibile che Martin sogni di tutto eccetto me? Sono quasi offeso.
Adesso c'ha pure i complessi. Non ho mai sofferto di claustrofobia, io.
Nota: quel prete che picchia i negri va fatto sparire, non dovremo rivederlo mai più.

1991. Luglio. [Martin Mystère nn. 111-112-113 - Il passato di Java]
Ma pensa te. Java ha un sosia malvagio. Cado dalle nuvole.
Nota: Allan Quatermain assomiglia sinistramente al mio precedessore, Lee Jones. Se gli metto barba e occhiali, è uguale.

1991. Ottobre. [Martin Mystère nn. 115 bis - Al centro della Terra]
"Straordinaria avventura di fantasy". Come no. Questa roba del centro della Terra è fondamentale.

1991. Dicembre. [Martin Mystère nn. 116-117- Il dottor Cyclops]
Mosche in inverno? Ci stiamo davvero autodistruggendo. Adam non l'avrebbe voluto. La mia missione deve continuare.

1992. Aprile. [Martin Mystère n. 121 - Dieci anni dopo]
Sono già dieci anni. Accidenti. Sembra ieri che ero sano di mente.
p.s.: Devo ristrutturare la mia seconda casa, approfittando dell'ecobonus.
Mi prenderò quella bella lampada, che mi piace tanto. Tanto a Martin interessano solo i pupazzetti di sé stesso (che poi sono io, povero pirla).
p.p.s.: devo incominciare a fumare.

1992. Maggio. [Martin Mystère n. 122- Ricordo senza fine]
Quella videocassetta è troppo pericolosa, tra sette giorni Martin potrebbe ricordare tutto.
Questo Jinx va eliminato definitivamente.
AVVERTIRE MOLLY.

1992. Luglio. [Martin Mystère nn. 123-124 - L'uomo programmato]
Ho fatto bene a rifiutare il passaggio di quel camionista. Tanto prendo il treno gratis, paga la ditta.

1992. Ottobre. [Martin Mystère n. 127 bis - L'ultimo mistero]
Martin mi è parso sensibilmente a suo agio tra quei vecchi nazi rimbecilliti. Cosa può significare?

1992. Novembre. [Martin Mystère n. 128 - I bambini dagli occhi bianchi]
Agenti La Neve e Morales operativi.

1993. Febbraio. [Martin Mystère n. 131 - La grande illusione]
Caro diario, il mio mese di ferie si è concluso. E' successo qualcosa, nel frattempo? (ma a chi lo chiedo?)

1993. Maggio. [Martin Mystère nn. 133-134 - Nea Heliopolis]
Trasferta italiana operativa. Blackman ha fatto un buon lavoro, la sua discesa in campo sarà ben ricompensata.
Nel Paese della P2 e dei governi delle lobbies sarà facile tenerlo d'occhio, molto più che negli USA.

1993. Giugno. [Martin Mystère nn. 135-136 - Catacombe!]
Ancora questo Orloff. Chi si crede di essere, l'eroe della serie?
Chiamare gli agenti del Vaticano, intervenire subito. Urgono maniere forti.

1993. Luglio. [Speciale Martin Mystère n. 10]
Il Golem mutaforma che abbiamo fatto evadere da Altrove è fuggito. Mostri del purgatorio!
Peccato, mi sarebbe stato molto utile.

1993. Ottobre. [Martin Mystère n. 139 bis - Il ritorno di Jaspar]
Ho perso anche Jaspar. AAAAARRGGHH SPACCO TUTTOOOOOOO E INVECE no, perché sono razionale e lucido.

1994. Gennaio. [Martin Mystère n. 142 - Il tredicesimo segno]
Orloff è confuso. Comincia a capire? Dare istruzioni a Monique.

1994. Maggio. [Speciale Martin Mystère n. 11 - Il Cavaliere Verde]
Cara Viviana, o Valeria, o Valentina, come ti chiami, se vuoi cancellare la memoria a qualcuno, prima accertati che non abbia un alter
ego.

1994. Luglio. [Martin Mystère n. 148 - Decameron!]
Che ci fanno qui i coniugi Jones? Non ho dato ordini in proposito. Iniziativa non autorizzata.

1995. Gennaio. [Martin Mystère nn. 154-155 - Il libro di sabbia]
Rimuovere il Direttore della Biblioteca di Buenos Aires. Basta con le divisioni. Solo uniti si vince.

1995. Maggio. [Martin Mystère n. 158-159 - Gli Uomini Corvo]
Che sta succedendo? Molti agenti cominciano ad agire di propria iniziativa. E' prevista una scissione? Non posso permetterlo.

1995. Giugno. [Speciale Martin Mystère n. 12 - Contrappunto, scherzo e fuga]
Per salvare quell'idiota del mio doppio, che vuole ballare il tip tap a 50 anni, ho dovuto attivare i Rosacroce. La faida intestina nell'organizzazione comincia a preoccuparmi seriamente.

1995. Agosto. [Martin Mystère nn. 160-161 - L'eredità dei Teutoni]
Dannazione! Dopo il Compagnonnage, i Rosacroce, la Cagoule, Martin è andato a disturbare pure il Grande Incognito.
Non posso gestire tutto. O lui, o le fronde UiN.
Mamma, papà, perché siete morti?

1995. Settembre. [Martin Mystère Gigante n. 1 - Il segreto di san Nicola]

Maxwell???
Certo, avevo così pochi pensieri.

1995. Ottobre. [Martin Mystère nn. 162-163]
La situazione mi è sfuggita di mano. Diana frigna sempre. Martin vuole tornare a casa.
Cambiare i piani. Ripeto: cambiare i piani.
(Lo ripeto così me lo ricordo bene)

1995. Dicembre. [Martin Mystère nn. 164-165 - La vita segreta di Diana Lombard]
Non ho avuto altra scelta. Ho dovuto forzare la situazione.
Però, devo dire, che la cerimonia mi ha commosso. Giusto un pochino.
Anche se Beverly era più calorosa.
Ora Martin dovrebbe essere meno inquieto. Almeno spero.
Senza automobile sarà costretto a muoversi di meno. Almeno spero.

1996. Marzo. [Martin Mystère n. 168 - Il ritorno di Jack]
Come non detto. Diana è stata posseduta da un Grande Antico per dodici anni.
Vai a fidarti delle persone care.
Ah ma io non farò nessuna scenata isterica.
Se vuole farsi del male, problemi suoi. Tanto mica è mia moglie (cioè, sì, boh).

1996. Giugno. [Martin Mystère n. 171 - Le macchie di Rorschach]
Ecco fatto. Martin ha già dimenticato di essersi sposato. Forse perché al suo posto c'ero io.

1996. Luglio. [Martin Mystère nn. 172-173 - Il nemico invisibile]
Virus che causano una pandemia mortale. Come no. Proprio un bel film.

1996. Settembre. [Martin Mystère nn. 174-175 - Affari di famiglia]
Lo zio Paul non mi ha riconosciuto. Vecchiaccio.
Certo che 'sto Paul d'Ivoi non aveva proprio di meglio da fare.

1996. Ottobre. [Martin Mystère Gigante n. 2 - Xanadu!]
....
....
E' stato terribile.
....
....
Ora Martin è mio.

1997. Aprile.
[Martin Mystère nn. 180-181-182 - L'ultima caravella]
L'agente Erickson è operativo.

1997. Agosto. [Martin Mystère n. 185 - I sentieri del destino]
Cos'è successo?

1997. Settembre. [Martin Mystère Gigante n. 3 - Gli Uomini in Nero]
L'agente White ha concluso la missione.
Martin è mio.

1997. Novembre. [Martin Mystère nn. 187-188-189 - Il sarcofago di pietra]
E anche Java è sistemato.

1998. Febbraio. [Martin Mystère nn. 191-192 - Il caso Majorana]
Ce n'è sempre una, santiddio.

1998. Luglio.
[Speciale Martin Mystère n. 15]
Tower segue Martin come un'ombra. Perché?

1998. Agosto. [Martin Mystère nn. 196-197 - La città dei cinque anelli]
Ho dovuto dargli il libro.
Tanto è solo la prima puntata.
E poi gli ho ciulato il quadro elegante.

1999. Maggio. [Martin Mystère n. 205-206 - Alla corte del Re Sole]
Curioso. Il caso della maschera di ferro non gli ha suggerito nulla. Imperturbabile.
Si è pure vestito da scemo, senza battere ciglio.
E io lo devo salvare un mese sì e uno no.

1999. Ottobre. [Martin Mystère Gigante n. 5]
Meno male che l'Australia era importante, per lui.

1999. Novembre. [Martin Mystère nn. 211-212 - Il virus di fine millennio - Countdown: mano uno]
Oh no! Non volevo questo.
O sì?
Che c'azzecca Jaspar?
Devo riprendermi.

2000. Aprile. [Martin Mystère nn. 217-218 - D'improvviso una notte]
Diana ha un'altra crisi delle sue. E meno male che è paziente e intelligente. Pensa se era cretina e isterica. E poi dice a noi, che abbiamo di personalità che si alternano a dare spettacolo.

2000. Giugno. [Speciale Martin Mystère n. 17]
Che babbeo, Maxwell. Non lo sa che i fumetti invecchiano di un anno ogni sette?
Nota: Springheeled Jack non assomiglia a un attore famoso.

2000. Luglio. [Martin Mystère nn. 221-222 - "Strano ma vero!"]
Morel ha un fratello gemello.
Uhm...

2000. Agosto. [Martin Mystère nn. 222-223 - Il libro di Kells]
Litiga pure con le fate.

2000. Settembre. 
[Martin Mystère Gigante n. 6 - L'isola di ghiaccio e di fuoco]
Speravo di essermi liberato di Orloff. Ogni volta è un'apocalisse.

2001. Gennaio. [Martin Mystère n. 226 - La grande truffa]
Peter Forman è il sosia di Martin o il mio?

2001. Luglio. [Martin Mystère nn. 231-232 - Incubo ad Haiti]
E' diventato uno zombie, un pesce lesso palla.
Brutto segno.

2001. Agosto. [Martin Mystère nn. 233-234 - Massacro al Rick's Club]
Una società di sosia di vip. Ecco.

2001. Settembre. [Martin Mystère nn. 234-235 - Il mistero dei nani di gesso]
Beato lui che era all'estero. Io qui a NY me la sono vista brutta.

2001. Ottobre. [Martin Mystère Gigante n. 7]
Ma guardalo, fa il santarellino con la moglie.

2001. Novembre. [Martin Mystère nn. 235-236-237 - Minaccia dal passato]
E invece è uno di noi! BWAHAHAHHAHAH.
Io già lo sapevo!

2002. Aprile. [Martin Mystère n. 241 - Vent'anni di mysteri]
Oh, finalmente l'ha detto a tutti.
L'automobile non è un problema, tanto ormai è vecchio dentro.

2002. Agosto. [Martin Mystère nn. 244-245-246 - La vendetta di Loki]
Di nuovo in coma. Lo fa apposta?
Tutta quella gente da tenere d'occhio, come faccio?

2002. Settembre. [Martin Mystère Gigante n. 8]
E anche Java ha un fratello quasi gemello. Mmmm...

2002. Ottobre. [Martin Mystère n. 247 - I tecnomanti]
L'operazione "Repulisti" è avviata.

2003. Agosto. [Martin Mystère n. 257 - Fantasmi a Malta]
Finalmente una missione normale.

2003. Ottobre. [Martin Mystère Gigante n. 9]
Uh-oh! Arriva Erickson! Corro a nascondermi.

2004. Giugno. [Martin Mystère n. 266 - Il ladro di ricordi]
Non ricordo minimamente questa vicenda. Forse era poco interessante.

2004. Agosto. 
[Martin Mystère nn. 269-270 - Vite parallele]
Programma "Multilife". E' solo un'impressione, o...?
Questo Jinx è una spina nel fianco. A volte sogno che muoia.

2004. Ottobre. [Martin Mystère Gigante n. 10]
E PIANO CON QUEL FRIGO, CHE SI ROMPE!!!

2005. Febbraio. 
[Martin Mystère nn. 274-275 - Colpevole di omicidio]
Poveraccio, certo che lo abbiamo rincretinito per bene, io e la Drusi.
Che poi, perché l'ho fatto?
Ah sì, sono quello malvagio.

2005. Giugno. 
[Martin Mystère n. 279 - Il destino di Atlantide]
Ma allora... se non è stato Orloff, e non è stato Martin... Atlantide l'ho distrutta io???
Infatti ora sono il Capo dei discendenti della Compagnia Nera, che non vuole ripetere quell'errore.
Tutto torna.

2005. Ottobre. [Martin Mystère n. 281 - La tredicesima fatica]
Martin discende da Meroveo. E io? Marameo??

2006. Gennaio. [Martin Mystère Gigante n. 11 - Il Re Rosso]
Chi è il Re Rosso? Potrei essere io? E quante cose sarei? No, forse è qualcun altro.

2006. Marzo. [Maxi Martin Mystère n. 3]
"Le faremo sapere". Che avrà voluto dire Adam Erickson? 
Ci tengo al posto fisso.
Spero che si faccia vivo al più presto.

2006. Giugno. [Martin Mystère n. 285 - Il grande Houdini]
Operazione Csicop operativa.

2008. Agosto. [Martin Mystère n. 298 - L'uomo senza memoria]
....
Chi sono io?
....
Non so chi sono.
....
Che vuole, questa? Me la faccio? Ma sì, dai.
....
Diana? E chi è. A me piaceva Beverly.
....
Ora ricordo! Sono Smith.
Che paura mi sono preso.
Pensa se dimenticavo tutto.
Come facevamo poi.
L'organizzazione, le strutture, gli agenti, i collaboratori, gli archivi, eccetera.
Dipende tutto da me.
Grazie a mammeta sono sano e lucido, anche nei momenti di difficoltà.

2010. Ottobre. [Martin Mystère n. 311 - L'orizzonte degli eventi]
SONO MORTO.
Ah no, non ero io.
Fiuuu.

2011. Ottobre. [Martin Mystère n. 317 - Longitudine zero]
Un altro universo parallelo, un altro Martin.
Qualcuno sta cercando di dirmi qualcosa?

2012. Agosto. [Martin Mystère n. 322 - Congiura nei cieli]
Povero Martin. I miei agenti sono stati molto severi con lui, questa volta.
Ma è per il suo bene. Un po' di antagonismo non fa male.

2013. Febbraio. [Martin Mystère n. 325 - Voci dal passato]
Papà!
Sniff.
Se potesse sentirmi...
Sarebbe fiero di me.

2013. Dicembre. [Martin Mystère n. 330 - Il matrimonio di Sergej Orloff]
SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
Finalmente Orloff si è volatilizzato.
CE L'HO FATTA.

2014. Aprile. [Martin Mystère n. 332 - Il risveglio di Tiamat]
Ma che vuole 'sto Travis, perché vuole venire in Iran a tutti i costi?
Sparisce uno, ci si mette l'altro?

2014. Luglio. [Speciale Martin Mystère n. 31 - Martin contro Martin]
Ho incontrato me stesso da giovane, quand'ero ancora uno. Ora sono trino.
La dea Tower non ha detto nulla in proposito. Forse non aveva tempo.

2014. Dicembre. [Martin Mystère n. 336 - Tantra oscuro]
Sono morto di nuovo. EBBAST...

2015. Dicembre. [Martin Mystère n. 342 - La caccia selvaggia]
Mister Mind ormai è andato, non percepisce più niente.
Però mi ha insegnato tante belle cose, di cui farò tesoro.

2016. Aprile. [Martin Mystère n. 344 - Il barone di Munchausen]
Martin ha ricordato Orloff. Non va bene. Dovrò distrarlo affidandogli casi sempre più stupidi.

2019. Febbraio. [Martin Mystère n. 361 - L'ombra ritorna]
E' tornato Jinx. Non ci voleva. Stavolta l'ho neutralizzato subito e si è rivelato innocuo. Stavolta.

2019. Agosto. [Martin Mystère n. 364 - Il cervello quantico]
Java vuole andarsene? Chi deve incontrare? Devo scoprirlo (chi deve incontrare, non Java, vabbè che di occasioni ne ho avute tante, gli ho fatto pure la doccia, la prima volta).

2020. Febbraio. [Martin Mystère n. 367 - La frequenza del caos]
Arthur Randall Kane è un mio agente?
No, quello è Jerry.
AHAH.
Sto sottovalutando il problema.

2020. Giugno. [Martin Mystère n. 370 - Il caso della Matilda Briggs]
Oggi Martin ha rivelato la sua vera natura.
E' me.
E' me.
Emme Emme. MM.
E' un Uomo in Nero.
Così è troppo. Non va bene.
Gli scriverò una e-mail.

2021. Febbraio. [Martin Mystère n. 373- Incubi!]
Ah, finalmente ha letto la posta.
 
FINE?

Nessun commento:

Posta un commento