mercoledì 14 maggio 2014

Il mystero degli strani vampiri

Stephen Strange, il mago supremo della Marvel, noto in arte come Dottor Strange, è notoriamente uno dei padri putativi del personaggio di Martin Mystère, col quale condivide una "origine mistica" strutturalmente identica.
Alfredo Castelli, che ha sempre amato questo personaggio, ha infatti condotto i giovani Martin Mystère e Sergej Orloff a incontrare Kut Humi in Tibet sottoponendoli a una cerca disperata e in apparenza suicida, proprio come molti anni prima Stephen Strange affrontava l'Himalaya per giungere all'occulto rifugio del'Antico. In entrambi i casi, questi visitatori predestinati subirono un'iniziazione che li portò a comprendere la realtà in modo completamente nuovo. Potremmo anche paragonare Orloff al Barone Mordo, volendo continuare il parallelo, ma oggi ci interessa invece parlare di un'altra storia del Dottor Strange.

Si tratta di Doctor Strange Sorcerer Supreme (volume 3) (1988) n. 15, un albo che narra della maledizione del libro maledetto Darkhold che diede origine al flagello dei vampiri nell'universo Marvel.
Questa storia è stata scritta da Roy Thomas e R.J.M. Lofficier, autore quest'ultimo noto ai fan di Martin Mystère per aver contribuito al recente "L'ombra di Fantômas" (Almanacco del Mistero 2012) ma anche e soprattutto per il suo lavoro relativo al Wold Newton Universe.
Anche questa storia del Dottor Strange non si discosta dalla passione di Lofficier: da Varnae a Varney, da Dracula a Lord Ruthven, questa vicenda riunisce tutte le più celebri figure vampiriche letterarie nella continuità Marvel, dove da decenni Dracula è un personaggio cardine.
Nel tracciare la vita di Dracula nei secoli, questo fumetto ci parla di uno scontro tra il Conte di Cagliostro e Dracula avvenuto alla corte di Luigi XVI, poco prima della Rivoluzione Francese.
Il Mysteriano non può non associare questi nomi ed eventi a quanto letto in "Il vampiro che fece la Rivoluzione" (Storie Da Altrove n. 16): si arriva così all'ultimo anello che collega Martin Mystère e il Dottor Strange, chiudendo simbolicamente il cerchio dopo tanti anni.

(Nota a margine: una versione insolita e credibile di Dracula apparte anche nel telefilm Da Vinci's Demons, che almeno secondo noi, è a sua volta imparentato con Martin Mystère!)

Nessun commento:

Posta un commento